contatto orario contatto distribuzione
 
Per info riguardo il centro ISSN, non utilizzare il telefono della
Biblioteca, ma gli appositi moduli al seguente link

 

Tipologia dei materiali e attività correlate

Periodici La Biblioteca possiede un'importante collezione di seriali. Attualmente in catalogo sono presenti piu' di 20.000 titoli di periodici, di cui oltre 5000 attivi. L'incremento è dovuto principalmente alla politica degli acquisti (46%), al deposito legale (34%), al dono/scambio (18%), ai periodici provenienti dall'Ufficio Pubblicazioni dell'Unione Europea tramite il CDE (2%).
Allo scopo di razionalizzare il processo di acquisizione di periodici, banche dati e materiale bibliografico a beneficio di tutto il personale CNR, si è provveduto a stipulare contratti centralizzati con i principali editori internazionali. Sono a disposizione della comunità scientifica oltre 32.000 risorse elettroniche.

La collezione dei periodici include:

  • periodici su carta (oltre 16.000 titoli tra pubblicazioni italiane e straniere, correnti e cessate e pubblicazioni dell'Unione europea);
  • periodici su CD/DVD 200 titoli;
  • periodici online (oltre 4.000 titoli fra pubblicazioni italiane e straniere, correnti e cessate e e pubblicazioni dell'Unione europea).

Le voci per materia, coperte da questi titoli, abbracciano soprattutto le materie scientifiche, anche se sono rappresentate in catalogo discipline di carattere socio-umanistico. Nel patrimonio dei periodici sono comprese 611 testate di periodici appartenenti alla collezione della Biblioteca "Pallottino".

Monografie Il patrimonio monografico presente in catalogo, attualmente costituito da oltre 250.000 monografie e 48.000 E-books è interamente consultabile.  Appartiene alla Biblioteca Centrale anche la collezione della Biblioteca Pallottino"(6148 monografie e circa 9000 estratti).

Il patrimonio risulta costituito da: 

Archivio storico: libri pervenuti in biblioteca dal 1927 alla fine degli anni '80 circa; è stato ultimato il riversamento di oltre 100.000 schede dell’intero catalogo cartaceo, che rimane comunque a disposizione degli utenti presso il corridoio d’ingresso alla biblioteca;
Archivio monografie correnti: acquisite attraverso il Deposito Legale, l'acquisto di pubblicazioni straniere, lo scambio, le donazioni da parte di enti e privati e dalle pubblicazioni CNR; l’acquisizione degli E-books avviene attraverso contratti centralizzati con i principali editori internazionali. Il patrimonio monografico dell’archivio corrente (dalla fine degli anni '80), classificato con la Dewey, comprende discipline di carattere tecnico/scientifico, ma anche voci di materie giuridiche, linguistiche e socio/umanistiche.   
Pubblicazioni dell'Unione Europea: documenti  ufficiali (circa 5000 unità) prodotti dall'Ufficio delle Pubblicazioni ufficiali dell'Unione Europea e presenti nel Centro di documentazione europea registrati nel catalogo in linea della Biblioteca Centrale.

Letteratura Grigia Il data-base fa parte del network europeo OpenGrey (System for Information on Grey Literature in Europe) curato dall’INIST-CNRS, un open-archive contenente i riferimenti bibliografici relativi alla "letteratura grigia" prodotta in ambito europeo e di cui la Biblioteca ‘G. Marconi’ è Centro Nazionale di Riferimento per la Letteratura Grigia Italiana. All’implementazione del repertorio della letteratura grigia italiana collaborano anche talune strutture e relativi referenti della rete scientifica CNR.

Particolari tipologie di materiali ed altre attività specialistiche sono affidate agli uffici del SOLAR (Scientific Open-access Literature Archive and Repository) e del Centro Nazionale ISSN (International Standard Serial Number).

CNR SOLAR è una banca dati di pubblicazioni scientifiche finalizzata alla realizzazione di un archivio dei prodotti italiani della scienza e della ricerca realizzata in linea con le nuove politiche di diffusione del sapere promosse nell'ambito delle iniziative internazionali Open Access.  Oltre all’apporto della comunità scientifica italiana, l’archivio si incrementa, attualmente in massima parte, attraverso il Deposito Legale delle pubblicazioni in formato digitale (Legge 15 aprile 2004, n. 106; DPR 3 maggio 2006, n.252, Capo VII Deposito dei documenti diffusi tramite rete informatica, art. 37 e successivi;  DPCM 7 ottobre 1987, n. 475 e Legge 7 ottobre 2013, n. 112, art. 4, comma 3).
Il repository è  rivolto a tutta la comunità scientifica del Paese ospitando sia la produzione dell'Ente sia quella proveniente da realtà esterne. Previa dichiarazione di originalità e autenticità dei lavori, valida solo per i prodotti non ancora pubblicati, è possibile depositare legalmente una gamma eterogenea di documenti in formato digitale con rilascio di certificazione. I prodotti possono essere depositati gratuitamente, o ad accesso aperto (attraverso l'auto-archiviazione - self archiving - validata dal personale della Biblioteca o rivolgendosi allo staff preposto previo accordo formale), o ad accesso limitato. E' comunque garantita l'esposizione pubblica dei metadati bibliografici, mentre la consultazione avviene esclusivamente presso i locali della Biblioteca.  

Attualmente sono depositati circa 6500 prodotti appartenenti a diverse tipologie, quali:

  • articoli in riviste, pre-print, post-print (83%)
  • rapporti tecnici, rapporti di progetto e working paper (7%)
  • libri e capitoli di libri (7%)
  • conference, workshop, lecture, poster (2%)
  • tesi, brevetti, materiali didattici, mappe, etc. (1%).

Dall’analisi degli argomenti, codificati attraverso la Decimal Dewey Classification, si evince una maggiore presenza delle discipline scientifiche, riferibili a materie quali scienze fisiche, ingegneria, medicina rispetto alle discipline di carattere socio-umanistico, quali economia, diritto, letteratura e belle arti.

Centro Nazionale ISSN  Il Centro nazionale ISSN è nodo della Rete internazionale ISSN e ha il compito istituzionale di assegnare il codice identificativo ISSN (standard ISO 3297:2007; UNI ISO: 3297:2010) alle pubblicazioni in serie edite in Italia, alimentando la base dati gestita dalla Rete internazionale con la descrizione sintetica delle pubblicazioni identificate. Il Centro non custodisce esemplari fisici dei seriali censiti: conserva invece la documentazione amministrativa ed editoriale idonea a testimoniare le procedure di richiesta assegnazione e di rilascio dei codici pervenute nel corso degli anni da parte di editori, enti, associazioni, organismi culturali, biblioteche ecc. La documentazione giunta fino al 2009 si conserva su supporto cartaceo; dal 2010 solo su supporto elettronico, in quanto le richieste di assegnazione e tutta la messaggistica correlata sono trattate dal Centro esclusivamente per via telematica.

 

 

© 2016 - P.le Aldo Moro, 7 - 00185 ROMA ISNI 0000 0000 8950 0474

Biblioteca Centrale 'G. Marconi'

Il sito utilizza cookie per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.